15 49.0138 8.38624 1 0 4000 1 https://harowo.com 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

Cosa sono gli smart contract?

Definizione di contratti intelligenti

I contratti intelligenti sono contratti che si eseguono da soli con i termini dell’accordo che sono stati specificati nel suo codice. Il codice e gli accordi stipulati nel contratto funzionano su una rete blockchain distribuita.

I contratti intelligenti consentono l’esecuzione di transazioni e accordi affidabili tra parti anonime senza richiedere un’autorità centrale, un sistema legale o un meccanismo di amministrazione esterno. Ciò rende le transazioni tracciabili, trasparenti e irreversibili.

Cronologia degli smart contract

Il termine “contratti intelligenti” è apparso per la prima volta nel 1994, quando Nick Szabo, uno scienziato informatico americano ha inventato una valuta digitale chiamata “Bit Gold” nel 1998, 10 anni prima dell’esistenza di Bitcoin.

I contratti intelligenti, come definiti da Nick Szabo, sono protocolli di transazione elettronica che eseguono i termini di un contratto. Voleva implementare la funzionalità delle procedure di transazione elettronica, come POS (punto vendita), agli apparecchi digitali.

Il 2015 è stato l’anno di lancio di Ethereum, una piattaforma specializzata nello sviluppo e nell’implementazione di contratti intelligenti. La sua apparizione ha generato un aumento di interesse per gli apparecchi di contratti intelligenti.

Come funzionano i contratti intelligenti

Bitcoin è stata la prima moneta a supportare gli smart contract di base, nel senso che i trasferimenti di valore potevano essere eseguiti tra peer di rete. I nodi della rete autenticheranno le transazioni solo se vengono soddisfatte le condizioni richieste.

Tuttavia, l’uso di contratti intelligenti da parte di bitcoin è limitato alle transazioni in valuta.

Ethereum, d’altra parte, sostituisce il linguaggio più limitante di bitcoin con un linguaggio che consente lo sviluppo di singoli programmi.

Ethereum consente agli sviluppatori di scrivere i loro contratti intelligenti o “agenti autonomi”, definiti nel white paper di Ethereum. Il linguaggio “Turing-complete” supporta un insieme più ampio di ordini di calcolo.

Scientifist.com

Interdipendenza

Uno smart contract ha funzionalità indipendenti, ma può anche essere implementato insieme a un numero qualsiasi di altri smart contract. Possono essere impostati in modo che la loro esecuzione dipenda l’una dall’altra.

In una certa misura, vari sistemi di criptovaluta hanno implementato questo metodo, in cui tutte le leggi sono prestabilite e per questo motivo la rete stessa può funzionare da sola.

Oggetti Smart Contracts

Le parti integranti di uno smart contract sono indicate come oggetti. Il primo sono i firmatari che sono le due o più parti che concordano o non sono d’accordo con i termini dei contratti intelligenti utilizzando le firme digitali.

Il secondo oggetto è ciò che hanno deciso di concordare. Questo può essere solo un oggetto che può essere trovato nell’ambiente dello smart contract. Inoltre, gli smart contract devono avere un accesso diretto e illimitato all’oggetto.

Infine, qualsiasi contratto intelligente deve includere termini specifici. Questi termini devono essere definiti matematicamente interamente e per mezzo di un linguaggio di programmazione che sia adatto al particolare ambiente del contratto intelligente.

medio

Ambiente

Affinché un contratto esista e funzioni correttamente, devono operare all’interno di uno specifico ambiente appropriato. L’ambiente deve supportare la crittografia a chiave pubblica, che consente agli utenti di firmare la transazione utilizzando i loro codici crittografici generati in modo univoco.

In secondo luogo, hanno bisogno di un database aperto e decentralizzato, che possa essere completamente attendibile da tutte le parti contraenti e che sia completamente automatizzato. Inoltre, l’intero ambiente deve essere decentralizzato affinché lo smart contract possa essere eseguito.

Infine, la fonte dei dati digitali utilizzata dallo smart contract deve essere del tutto affidabile. Ciò implica l’utilizzo di certificati di sicurezza SSL radice, HTTPS e altri protocolli per connessioni protette già in uso nella maggior parte dei software odierni.

I contratti intelligenti possono:

  • Agiscono come conti “multi-firma”, in modo che la spesa del fondo avvenga solo quando una certa percentuale di parti è d’accordo
  • Risolvi vari tipi di accordi tra utenti
  • Dare utilità ad altri contratti
  • Memorizza le informazioni su un’applicazione specifica

Vantaggi

Autonomia – Gli Smart Contracts eliminano la necessità di un intermediario o implementatore di terze parti, dando un controllo completo alle sole parti coinvolte nel contratto.

Affidabilità – Nessuno dei documenti utilizzati nel contratto può essere perso, modificato o eliminato poiché sono crittografati e registrati in modo sicuro su un libro mastro protetto e condiviso. Inoltre, non sei tenuto a fidarti delle altre parti contrattuali o aspettarti che si fidino di te, poiché il sistema imparziale dei contratti intelligenti sostituisce essenzialmente la fiducia.

Efficienza dei costi – I contratti intelligenti eliminano dall’equazione molti altri intermediari che addebitano molte commissioni operative e costi di servizio.

Sicurezza – Se l’implementazione viene eseguita correttamente, i contratti intelligenti non possono essere hackerati facilmente. Inoltre, gli ambienti perfetti per i contratti intelligenti sono crittografati con algoritmi complessi, che garantiscono la sicurezza dei tuoi contratti.

Velocità ed efficienza – I contratti intelligenti utilizzano processi automatizzati, quindi finiscono per risparmiare il tempo che di solito sprechi per elaborare manualmente carichi di documenti cartacei, inviarli a luoghi specifici, ecc..

Contro

I contratti intelligenti sono emersi nella scena tecnologica abbastanza di recente. Nonostante il suo enorme potenziale, è ancora pieno di problemi. Ad esempio, il codice su cui si basa il contratto deve essere privo di bug e deve essere eseguito in modo impeccabile.

Questo può generare errori e, a volte, questi bug possono essere sfruttati da cattivi attori. Come nel caso dell’hacking DAO, i soldi in un contratto intelligente con codice difettoso possono portare alla perdita di detti fondi.

Ma la maggior parte dei problemi che esistono con i contratti intelligenti sono dovuti alla giovane età della tecnologia.

Verdetto

I numerosi casi d’uso che i contratti intelligenti potrebbero fornire al mondo potrebbero far risparmiare tempo e denaro alle persone. Ma i contratti intelligenti sono ancora una tecnologia in fase di sviluppo e sono necessari più tempo e sviluppo.

Previous Post
(Parte IV) Como e onde comprar EOS (EOS)
Next Post
1xBit: Онлайн спортни залагания за собственици на крипто