15 49.0138 8.38624 1 0 4000 1 https://harowo.com 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

Cos’è un white paper? La guida definitiva ai white paper

Cos’è un white paper?

Se sei stato esposto al mondo delle criptovalute anche per un po ‘, ci sono buone probabilità che ti sia imbattuto nel termine ICO, abbreviazione di Initial Coin Offering. Un ICO è un meccanismo di raccolta fondi new age che aiuta il nuovo progetto a vendere i suoi token crittografici in cambio di altre monete crittografiche più popolari e ampiamente utilizzate come Bitcoin ed Ether.

Tuttavia, affinché un ICO diventi una campagna di successo, è necessario un white paper. Un white paper è un documento informativo completo rilasciato da una società di crittografia per promuovere o evidenziare le caratteristiche di un servizio o prodotto.

Un altro aspetto molto importante di un white paper è il fatto che deve delineare un problema che il progetto in questione sta cercando di risolvere, insieme alla soluzione a quel problema specifico, nonché una descrizione dettagliata del prodotto. I white paper vengono utilizzati per persuadere o invogliare potenziali investitori / clienti a saperne di più o ad acquistare un particolare prodotto o tecnologia.

I white paper sono strumenti di marketing destinati a essere utilizzati prima di una vendita e non devono essere trattati come documenti tecnici di alcun tipo. Per concludere, i white paper vengono utilizzati per informare il pubblico sulla natura, i dettagli tecnici e gli obiettivi del progetto. Dovrebbe anche includere una descrizione corretta del motivo per cui il team dietro il progetto ritiene che il prodotto sia effettivamente necessario, la tabella di marcia del progetto e i metodi proposti per raggiungere gli obiettivi suddetti.

Fonte: The Investio

La struttura tipica di un white paper

Di solito, un white paper dovrebbe includere almeno la maggior parte dei punti di discussione elencati di seguito:

  • Un’introduzione e un disclaimer dettagliato;
  • Un sommario;
  • Una chiara descrizione del problema o di una determinata situazione che deve essere risolta e perché;
  • Una descrizione dettagliata del prodotto proposto e come il prodotto in questione risolverà il problema;
  • Dettagli molto completi sui token (numero, qual è il loro scopo, come e quando verranno distribuiti;
  • Informazioni solide sul team (membri, background, motivazione e così via);
  • Una chiara descrizione della roadmap del progetto.

Come scrivere un white paper

Chiedete a qualsiasi scrittore di qualsiasi tipo qual è uno degli aspetti più importanti di qualsiasi lavoro o documento, e lui o lei probabilmente risponderà che l’introduzione è incredibilmente importante. Questo vale anche per i white paper. Un white paper con a avvincente introduzione ha più possibilità di attirare l’attenzione dei potenziali investitori.

Fonte: Bitcoin Exchange Guide

All’inizio del documento dovrebbe esserci anche informazioni (come un avviso legale o un disclaimer) che dovrebbe menzionare qualsiasi restrizione importante, notifica o casi simili in cui i residenti di vari paesi non possono acquistare i token del progetto a causa dei limiti di legge.

Questa sezione dovrebbe aiutare il lettore a conoscere meglio il problema specifico che il progetto intende risolvere, insieme a spiegazioni dettagliate. Un buon white paper dovrebbe farcela molto chiaro perché il problema in questione è importante, quali sono le conseguenze di non risolverlo e i vantaggi della lettura di questo documento. Si tratta di attirare l’attenzione del lettore senza esagerare.

Poiché un white paper non è affatto un documento breve (di solito circa 25-30 pagine), è molto importante farlo come comodo da leggere e da navigare per le parti potenzialmente interessate. Seguendo la stessa idea, è anche importante che un white paper fornisca un glossario specifico di termini per aiutare i lettori esperti a comprendere meglio tutto ciò che descrive il white paper.

Un altro aspetto importante che i white paper devono coprire è il progetto nel suo complesso nel contesto attuale della criptosfera o la situazione del mondo. Un white paper deve spiegare accuratamente a tutti i potenziali investitori dove si inserirà il progetto nel mercato attuale. Dovrebbe inoltre contenere una descrizione dettagliata dello stato attuale del progetto.

Una grande sezione di qualsiasi white paper dovrebbe essere dedicata a spiegare le finanze del progetto. Spiegazioni del motivo per cui il progetto richiede i token, come e quando verranno distribuiti, così come altri aspetti simili dovrebbero trovare la loro strada nel white paper.

Dal punto di vista di un investitore, è molto importante capire chiaramente dove va a finire il proprio denaro prima di impegnarsi. Il documento deve spiegare chiaramente per quali scopi tutto il denaro finanziato dal crowdfunding verrà utilizzato, di solito esclusivamente per lo sviluppo.

Per quanto riguarda la roadmap, il white paper dovrebbe includere una descrizione dettagliata del mappa di sviluppo del progetto, ma anche un dettagliato piano di sviluppo lavorativo per i prossimi 12 o 24 mesi. Qualsiasi sezione della roadmap completata deve essere delineata anche nel white paper, in quanto può offrire ai potenziali investitori la tranquillità di vedere un progetto che ha già portato a termine vari compiti di sviluppo prima del finanziamento esterno.

Si dice spesso che un progetto crittografico (o qualsiasi tipo di progetto, del resto) è buono quanto lo è il team dietro di esso, e non potrebbe essere vero. Quindi, un white paper di prim’ordine dovrebbe includere tanto informazioni sulla squadra. Questa sezione, in particolare, dovrebbe avere un tocco personale e non dovrebbe contenere troppi dettagli tecnici. Un team solido con membri del team che hanno già grandi risultati nel campo della crittografia sarà sicuramente visto come un vantaggio dalla maggior parte degli investitori.

Le aziende che desiderano pubblicare white paper non dovrebbero dimenticare che il file stile di scrittura deve essere molto formale, insieme a un tono molto professionale. L’argomento trattato deve essere preciso e dovrebbe essere sempre fattuale, il che significa che le ipotesi o qualsiasi tipo di affermazione non verificata non sono ben accetti in quanto potrebbero rappresentare un’evidente mancanza di professionalità. Il white paper dovrebbe anche essere grammaticalmente corretto. A seconda del pubblico di destinazione, potrebbe valere la pena considerare la creazione di un white paper in diverse lingue.

I posti migliori per pubblicare un white paper

Avere un white paper eccezionale che non sia facilmente accessibile al pubblico sarebbe un totale spreco di potenziale. Ecco perché è importante sapere dove pubblicarlo. Senza dubbio, il posto migliore per un white paper è il sito web ufficiale del progetto. Ciò mostra professionalità e ispira fiducia nel progetto in questione. Il sito web fungerà da punto centrale dal quale numerosi utenti potranno accedere al white paper.

Al giorno d’oggi, ci sono molti siti web creati appositamente per promuovere i white paper, che possono anche attirare un numero considerevole di investitori. I forum dedicati sono anche buone opzioni quando si tratta di promuovere un white paper.

Conclusione

Il white paper è una parte cruciale di qualsiasi offerta iniziale di monete seria, ed è per questo che è molto importante che venga eseguita con estrema cura e dedizione. Per finire, non dimenticare che un buon white paper può portare a un ICO di successo e questo, a sua volta, alla fine aumenterà le possibilità di successo di qualsiasi progetto crittografico.

Previous Post
DuckDice Casino: NOVO jogo de dados Bitcoin com torneira Bitcoin!
Next Post
Топ 10 начина за закупуване на биткойн с предплатена карта