15 49.0138 8.38624 1 0 4000 1 https://harowo.com 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

Cos’è la criptovaluta? – Guida per principianti

Non devi passare molto tempo online per aver sentito parlare del fenomeno globale che è la criptovaluta, “i soldi del futuro”.

Secondo Wikipedia, la criptovaluta è una “risorsa digitale progettata per funzionare come mezzo di scambio che utilizza una crittografia avanzata per proteggere le transazioni finanziarie, controllare la creazione di unità aggiuntive e verificare il trasferimento di risorse”. Tuttavia, questa è solo una parte dell’intera definizione.

Per spiegare cosa sono le criptovalute, come funzionano, quali sono i loro vantaggi e svantaggi e per cosa possono essere utilizzate, dobbiamo prima eliminare tutto il clamore e il rumore che li circonda.

In poche parole, le criptovalute sono valute virtuali o digitali che funzionano come mezzo di scambio. Sono chiamati in questo modo perché utilizzano potenti algoritmi di crittografia per raggiungere il consenso. Una definizione ancora più semplice è che le criptovalute sono fondamentalmente voci limitate in un database che nessuno può alterare senza assicurarsi che un paio di condizioni specifiche siano soddisfatte.

Storia

Le criptovalute sono nate da qualche parte nel 2008, quando Satoshi Nakamoto ha creato la prima criptovaluta al mondo (che è anche la più popolare fino ad oggi) – Bitcoin.

criptovaluta

Il creatore ha definito la sua invenzione “un sistema di pagamento elettronico peer-to-peer”. Il sistema era completamente decentralizzato, il che significa che non c’era un’autorità centrale designata per controllarlo e non c’erano server coinvolti. In un certo senso, la più grande impresa di Satoshi era il fatto di aver sviluppato un modo per raggiungere il consenso nel sistema anche senza un’autorità centrale. A differenza della valuta fiat (valute tipiche come il dollaro USA e l’euro), le criptovalute non possono essere controllate da governi e autorità o istituzioni finanziarie.

Come funziona la criptovaluta?

Prima di capire come funziona la criptovaluta, è importante notare che la criptovaluta, proprio come qualsiasi altro sistema di pagamento di successo, è riuscita a risolvere il problema della doppia spesa, una tecnica che implica spendere lo stesso importo due volte.

Tuttavia, invece di utilizzare una terza parte tradizionalmente attendibile che conserva i record delle transazioni, in una rete crittografica decentralizzata ciò viene fatto con l’aiuto di una “blockchain”. Una blockchain è fondamentalmente un registro pubblico di tutte le transazioni avvenute sulla rete, il che significa che tutti possono vedere il saldo di ogni account.

Una rete di criptovaluta è composta da più peer, ognuno con un record della cronologia completa di tutte le transazioni e il saldo di ogni account. Ogni transazione è un file che contiene le chiavi pubbliche del mittente e del destinatario, o gli indirizzi del portafoglio, e la quantità totale di monete trasferite. Come accennato in precedenza, la transazione è nota all’istante da tutti i partecipanti alla rete. Ovviamente la transazione deve essere confermata o firmata dal mittente con la sua chiave privata.

La transazione viene trasmessa alla rete solo dopo che è stata confermata, poiché la conferma è uno degli aspetti più importanti delle criptovalute. Finché una transazione rimane non confermata, è falsificabile. Una volta confermato e “sepolto” a pochi isolati di profondità, non può più essere invertito.

Cos’è il mining e cosa ha a che fare con le criptovalute?

È qui che entrano in gioco i minatori, poiché è loro dovere confermare le transazioni. Questo viene fatto risolvendo un puzzle crittografico, noto anche come file hash. Una volta che ciò accade, e le transazioni sono contrassegnate come legittime e diffuse sulla rete, ogni nodo le aggiunge al database e, come accennato prima, diventano parte della blockchain. Ogni serie di record sulla blockchain è definita come un blocco.

La transazione in questione diventa imperdonabile e irreversibile. Per i loro servizi, i minatori vengono ricompensati con un token di detta criptovaluta e possibilmente anche con commissioni di transazione. In teoria, chiunque può diventare un minatore. Come regola generale, i miner devono investire un po ‘di lavoro “prestando” la potenza di elaborazione dei loro computer alla rete. I minatori competono per essere i primi a risolvere vari hash. Quelli che lo fanno sono i destinatari di una ricompensa di blocco.

crypto

Cosa hanno in comune la maggior parte delle criptovalute?

Come descritto sopra, le criptovalute sono irreversibili. Ciò significa evidentemente che nessuno può modificare una transazione già effettuata. Sono anche pseudonimi, il che significa che nessuna informazione su transazioni o conti è collegata alla tua identità nel mondo reale. Poiché i fondi sono archiviati in un sistema di crittografia a chiave pubblica, anche le criptovalute sono molto sicure. Solo il proprietario di una chiave privata può inviare criptovaluta.

Le criptovalute possono anche essere inviate ovunque nel mondo in un brevissimo lasso di tempo. La maggior parte delle criptovalute vanta anche una fornitura limitata di token. La fornitura è controllata da un programma scritto nel codice. Ad esempio, l’offerta di Bitcoin dovrebbe raggiungere il suo numero finale da qualche parte intorno all’anno 2140.

Cosa puoi fare con la criptovaluta?

La risposta semplice sarebbe: molto. Sempre più commercianti (sia online che nel mondo reale), istituzioni finanziarie e persino paesi stanno iniziando ad accettare le criptovalute come metodi di pagamento validi. Sebbene la maggior parte delle criptovalute non sia ancora ampiamente accettata, Bitcoin ed Ethereum possono essere utilizzati per pagare praticamente tutto come camere d’albergo e altri alloggi, voli, app, servizi, ecc..

La criptovaluta ha anche aperto una porta molto interessante per gli investitori. Ci sono un paio di storie interessanti che ritraggono persone che diventano milionarie attraverso i loro investimenti. Conosciamo tutti la storia di come il valore di Bitcoin sia passato da $ 7.000 a novembre 2017 a ben oltre $ 19.000 a dicembre dello stesso anno. Attualmente, 1 Bitcoin viene scambiato per $ 6.213 secondo CoinMarketCap.

Certo, la realtà è che le criptovalute sono ancora considerate investimenti a rischio medio-alto e il mercato può essere descritto solo come volatile.

Come posso acquistare e archiviare criptovaluta?

Poiché le criptovalute sono digitali, possono essere archiviate in portafogli di criptovaluta (ad es., Ledger Nano S, Blockchain.info, JaxxCoinomi e il portafogli Bitcoin ufficiali per BTC). Fondamentalmente, non stai memorizzando unità di crittografia, ma la tua chiave privata. Se la privacy e la sicurezza sono i tuoi requisiti principali, puoi optare per un hardware o un portafoglio di carta. Se ritieni che il disco rigido del tuo computer sia il posto migliore per archiviare le criptovalute, puoi optare per un portafoglio offline o desktop. In alternativa, puoi utilizzare un portafoglio online e accedere alle tue chiavi di criptovaluta da qualsiasi luogo.

Quando si tratta di opzioni di acquisto, vanno da diverse a scarse. Poiché Bitcoin è la criptovaluta più popolare fino ad oggi, non c’è da meravigliarsi se puoi acquistare Bitcoin da una pletora di scambi di criptovaluta come Binance, Bitfinex, Huobi, Kraken, e Bitstamp, così come da vari bancomat Bitcoin (che stanno diventando sempre più popolari ogni giorno che passa). Nel caso di criptovalute meno popolari, di solito richiedono un po ‘più di lavoro per trovare uno scambio valido.

bitcoin2

I vantaggi e gli svantaggi

A questo punto, probabilmente ti starai chiedendo “perché dovrei usare la criptovaluta?” Non si può negare che le criptovalute hanno parecchi vantaggi rispetto alle tipiche valute emesse dal governo di tutto il mondo. Questi vantaggi si presentano sotto forma di protezione dell’identità, basse commissioni di transazione e proprietà e controllo del 100% sui tuoi fondi. Dal momento che non richiedono alcuna banca o linea di credito per eseguire transazioni, le criptovalute sono probabilmente più accessibili anche delle valute tipiche.

Probabilmente il più grande svantaggio delle criptovalute, in generale, è la mancanza di conoscenza che le persone tendono ad avere riguardo a loro. La consapevolezza generale per le criptovalute non è ancora così grande. La volatilità è un altro problema che vale la pena menzionare. Con la criptovaluta, tutto può cambiare da buono a cattivo molto rapidamente. Evidentemente, con il crescente tasso di adozione delle criptovalute, il mercato dovrebbe finalmente stabilizzarsi, ma è impossibile prevedere quando sarà.

Concludere…

Naturalmente, c’è molto di più da discutere sulla criptovaluta, poiché a volte può sembrare meno una tecnologia innovativa e più una religione. Nonostante tutti i loro inconvenienti e tutti i FUD associati (paura, incertezza e dubbio), HODL (resisti per una vita cara) e FOMO (paura di perderlo), una cosa è abbastanza evidente, le criptovalute sono qui per restare, poiché stanno lentamente ma inesorabilmente cambiando il mondo come lo conosciamo.

Previous Post
DuckDice Casino: NOVO jogo de dados Bitcoin com torneira Bitcoin!
Next Post
Топ 10 начина за закупуване на биткойн с предплатена карта