15 49.0138 8.38624 1 0 4000 1 https://harowo.com 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

La South African Reserve Bank mostra una maggiore apertura verso la blockchain

Blockchain Innitiative della South African Reserve Bank

Tqui c’è molta sostanza nelle osservazioni che Lesteja Kganyago ha pronunciato il 23 agosto 2016 ai partecipanti alla conferenza sulla sicurezza informatica a Johannesburg. Sembra che l’attuale governatore della banca centrale abbia trovato una linea di pensiero che va abbastanza lontano in termini di abbraccio blockchain e altre innovazioni FinTech per quanto riguarda la loro futura applicazione. Allo stesso tempo, il governatore Kganyago ha mantenuto un tono cauto sulle criptovalute esistenti come il bitcoin. Questa politica è simile a quella di altre banche centrali e autorità finanziarie in altre parti del mondo, specialmente nei paesi in cui la forte opposizione al bitcoin rimane o faceva parte di una politica in evoluzione.

Capire la posizione del governatore

Ci sono una serie di ragioni per cui il governo o i funzionari statali si opporrebbero a bitcoin o criptovalute in generale, ma supportano le iniziative blockchain. Queste ragioni vanno da un autentico senso del dovere di salvaguardare la stabilità finanziaria del paese e il benessere dei cittadini, al puro disprezzo per la possibilità che queste alternative allontanino effettivamente i cittadini dalla valuta nazionale e dal sistema bancario stabilito..

I motivi per cui una banca centrale o un governo potrebbero opporsi a bitcoin sono i seguenti:

  • È una valuta volatile.
  • Non è controllato dal governo o dalle autorità statali, introducendo un altro grado di incertezza.
  • Gli utenti inesperti potrebbero facilmente cadere vittime di hacker.
  • Potrebbe essere utilizzato per promuovere attività criminali come il riciclaggio di denaro.
  • Costituisce un sistema finanziario concorrente o alternativo che potrebbe intaccare la fiducia nel sistema esistente.

Tuttavia, i presidenti oi governatori delle banche centrali, nonché i ministri e altri funzionari hanno recentemente moderato la loro posizione. Ciò ha più a che fare con il modo in cui possono trarre vantaggio dalla tecnologia blockchain per migliorare le proprie valute nazionali e i loro settori finanziari. Seguendo questa logica, i governi di Cina e Russia hanno segnalato il loro interesse per la blockchain e hanno persino ammorbidito la loro posizione su bitcoin.

I motivi per cui una banca centrale o un governo potrebbero supportare l’uso della tecnologia blockchain sono i seguenti:

  • Per integrarlo nel sistema esistente, come un modo per sbarazzarsi di contanti.
  • Può essere utilizzato per tracciare ogni singola transazione effettuata nell’economia, il che presenta molti vantaggi dal punto di vista del governo.
  • Fornire un metodo più efficiente per condurre transazioni tra banche, enti governativi e altri attori su larga scala.

Il caso di Bitcoin in Sud Africa

Il caso del Sud Africa è un po ‘diverso da quello che è successo in Cina e Russia. Funzionari sudafricani, inclusi membri della South African Reserve Bank, hanno emesso avvertimenti contro l’uso di bitcoin. Il governo locale però non è mai arrivato al punto di penalizzare espressamente l’utilizzo della criptovaluta. A parte questo, le condizioni economiche in Sud Africa hanno fornito un terreno fertile per un uso diffuso di bitcoin.

Il Sudafrica ha una parte significativa della sua popolazione che non ha accesso a servizi bancari e persino a servizi di utilità regolari. Dato che il paese è democratico e i suoi mercati sono molto più aperti di quelli in Cina e Russia, le persone potrebbero iniziare a utilizzare bitcoin come sistema bancario supplementare e ottenere l’accesso ai servizi regolari attraverso varie iniziative. Di conseguenza, era naturale che i funzionari governativi fossero preoccupati per la volatilità della valuta, data la possibilità di un’adozione diffusa tra alcuni dei settori più deboli della società.

Blockchain è un gioco di cricket completamente diverso

L’implementazione della blockchain, tuttavia, ha il potenziale per sostenere l’economia del Sudafrica, riducendo la dipendenza dal contante e fornendo una maggiore misura di controllo sulle transazioni. Un Rand basato su blockchain potrebbe, ad esempio, essere utilizzato per prevenire la corruzione che è prevalente in alcuni settori della società e del governo. Per Marc Kenigsberg, un imprenditore sudafricano di bitcoin che ha affrontato molti aspetti della vita nel suo paese natale, la blockchain è un’arma a doppio taglio: “Da un lato il bitcoin è uno strumento incredibile che molte persone che non hanno accesso al settore bancario possono utilizzare come porta di accesso all’economia più ampia. Ciò consentirà loro di avere accesso a servizi che tu ed io diamo per scontati. D’altra parte, un Rand teorico basato su blockchain deve disporre di disposizioni in modo che il governo non possa violare la nostra privacy o utilizzare le informazioni in modo selettivo per promuovere gli interessi di determinati individui “.

L’economia arcobaleno

Finora, il governatore della South African Reserve Bank ha aperto la parola al dibattito su blockchain e FinTech con i suoi commenti. Nel frattempo, un Rand basato su blockchain è ancora una possibilità molto remota, quindi Kenigsberg vorrebbe che il governo facesse un ulteriore passo avanti e appoggiasse l’uso di bitcoin: “Come imprenditore sudafricano, porto l’eredità dell’arcobaleno nazione. Attribuisco un valore molto alto ai vantaggi che la democrazia e il rispetto per la diversità hanno portato al Sudafrica. Sulla stessa nota, potremmo guidare il mondo con l’esempio e diventare la prima economia arcobaleno, con più di un sistema monetario in atto che serve a nutrire la nostra pluralità, incoraggiare gli imprenditori di bitcoin e fornire gli strumenti necessari per una più ampia inclusione economica “.

Clicca qui per leggere una trascrizione ufficiale del discorso del governatore Kganyago.

Previous Post
Plano de Bitcoin do Partido Pirata da Islândia
Next Post
Kraken и Poloniex се разбиха поради DDoS?