15 49.0138 8.38624 1 0 4000 1 https://harowo.com 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

I problemi di governance minacciano Bitcoin

Esperimento Bitcoin non riuscito

Mike Hearn, uno dei principali sviluppatori di Bitcoin e un esperto di Bitcoin ampiamente citato, ha incassato. Hearn ha abbandonato l ‘”esperimento Bitcoin” dopo aver raggiunto quelle che pensa siano differenze inconciliabili con i membri principali di Bitcoin. Hearn è fondamentalmente in disaccordo con Bitcoin Core su questioni di governance, architettura del sistema e le basi della filosofia alla base della creazione di Bitcoin. Affermando che l ‘”ecosistema” di Bitcoin ha preso una brutta piega, Hearn sostiene che le commissioni, il traffico e le dimensioni dei blocchi determineranno la fine del Bitcoin. Hearn non è l’unica voce che esprime preoccupazione, ma è chiaramente il più rumoroso tra loro.

Le preoccupazioni di Hearn

Hearn ha indicato 5 problemi fondamentali con Bitcoin:

  • Problemi con le transazioni Bitcoin a causa della dimensione del blocco e l’incapacità di aumentare la dimensione del blocco a causa di disaccordi all’interno della comunità di sviluppo Bitcoin.
  • Commissioni di transazione sconosciute e problemi generali con transazioni che vengono lasciate aperte, il che danneggia le vendite.
  • Mancanza di divulgazione da parte degli sviluppatori di Bitcoin.
  • L’estrazione mineraria è fortemente concentrata in Cina, quindi soffre dei limiti cinesi sull’utilizzo di Internet.
  • Questioni di governance riguardanti qualsiasi sviluppo futuro, poiché il dissenso all’interno della comunità è punito e c’è concentrazione di potere.

Problemi di transazione

Secondo Hearn e altri utenti Bitcoin, la congestione delle transazioni nella rete Bitcoin è piuttosto grave. Hearn afferma che la rete può elaborare circa 3 pagamenti al secondo. Questo è un problema tecnico chiave che secondo Hearn potrebbe essere risolto aumentando la dimensione dei blocchi. Molti degli sviluppatori di Bitcoin Core non sono d’accordo e si rifiutano di parlare dell’aumento delle dimensioni dei blocchi. Il risultato è che Bitcoin, come metodo di pagamento, è diventato inaffidabile.

Hearn afferma che le aziende che controllano la potenza di mining di Bitcoin non vogliono aumentare le dimensioni dei blocchi. Ci sono alcune ragioni alla base di questo. Il motivo che spicca nell’articolo di Hearn è finanziario. Poiché la maggior parte del potere minerario è nelle mani di pochi minatori, e questi minatori vogliono tenere lontana la concorrenza, si rifiutano di considerare il cambiamento. La loro paura principale secondo Hearn è che l’aumento delle dimensioni dei blocchi porterà a un aumento dell’utilizzo di Bitcoin. Poiché la maggior parte della potenza mineraria proviene dalla Cina, che ha connessioni molto lente, i miner perderanno la loro fonte di entrate perché non saranno in grado di gestire il traffico.

L'impatto di Hearn sul prezzo di BitcoinI commenti di Hearn 4 giorni fa hanno innescato una svendita di Bitcoin, evidenziando la volatilità di Bitcoin. I volumi delle transazioni sono rappresentati dalle barre e il prezzo complessivo dalla riga sopra. Per gentile concessione di bitcoincharts.com

Tariffe sconosciute Apri pagamenti

Sembra che Bitcoin finirà per utilizzare le commissioni per controllare il volume delle transazioni invece di aumentare la dimensione del blocco. Questo genera tutta una serie di altri problemi. Le transazioni corrono il rischio di diventare più costose sulla rete Bitcoin che su carte di credito o metodi di pagamento digitali come PayPal. Bitcoin Core è andato anche oltre, suggerendo che le persone dovrebbero emettere pagamenti modificabili. Ciò consentirà alle persone di modificare la quota pagata. Secondo Hearn, ciò consentirà anche “alle persone di modificare il pagamento per puntare a se stessi” invertendolo efficacemente e togliendo una delle caratteristiche principali dei pagamenti Bitcoin.

Governance in un mondo decentralizzato

L’attuale direzione di Bitcoin è il risultato della sua struttura di governance libera. Hearn riconosce persino che né Nakamoto né Gavin Andersen, che ha assunto le redini di Bitcoin quando Nakamoto se ne è andato, avevano un piano specifico per strutturare la rete come organizzazione. Man mano che più sviluppatori si univano al core su richiesta di Andersen, sono emerse visioni contrastanti sulla direzione di Bitcoin e su come dovrebbe essere sviluppata la sua programmazione. In una comunità che cerca il consenso e richiede un alto grado di coordinamento per sviluppare effettivamente il software correttamente, queste visioni contrastanti si sono deteriorate in un gioco di politica in cui alcuni attori si sono spinti a prendere il controllo.

Secondo l’interpretazione di Hearn, sembra che l’intera saga si sia svolta come una versione digitale del Signore delle mosche. Gli autoritari hanno vinto, Hearn è fuori e presumibilmente gli interessi di pochi hanno prevalso. Inoltre, Hearn sostiene che anche se gli sviluppatori di Bitcoin Core cambiassero completamente dall’oggi al domani, il fatto che il mining sia controllato da “meno di 10 persone” in Cina, è una debolezza intrinseca che non cambierebbe..

Qual è il vero problema?

Proprio come Bitcoin è un esperimento, anche i progetti di collaborazione e la condivisione del potere all’interno di un’organizzazione sono in gran parte sperimentali. Il genere umano sta solo iniziando a capire come implementare e gestire il concetto. Qualsiasi sistema che si basi sullo sviluppo prodotto dallo sviluppo collaborativo che emerge da una struttura organizzativa piatta, dovrà sempre affrontare problemi dovuti a differenze di opinione e interessi contrastanti.

La resilienza di Bitcoin – tutto il resto uguale – dipende quindi dalle persone che hanno le capacità e le prospettive di Hearn per lottare per esso, altrimenti verrà rapidamente sostituito. Esistono molte alternative a Bitcoin. Ognuno di loro potrebbe prendere il sopravvento in modo relativamente facile e mostrare alle persone che fanno politica che alla fine il mercato governa. Finché esiste un sostituto praticabile, tutti coloro che hanno una partecipazione in Bitcoin sono a rischio. Dovrebbero alzare la voce e assicurarsi che i problemi siano risolti.

Previous Post
Plano de Bitcoin do Partido Pirata da Islândia
Next Post
Kraken и Poloniex се разбиха поради DDoS?