15 49.0138 8.38624 1 0 4000 1 https://harowo.com 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

Bancomat Bitcoin: tutto ciò che devi sapere

cos'è un bitcoin atm

Considerando il fatto che Bitcoin è una forma elettronica di denaro P2P, l’idea di un ATM Bitcoin – o BTM – è un po ‘astratta. Tuttavia, secondo vari rapporti, ci sono oltre 3.000 bancomat Bitcoin in tutto il mondo. Allora, a cosa servono questi sportelli automatici? Come funzionano? Sono davvero bancomat? Queste domande sono fondamentali per capire come un concetto così astratto si sia diffuso a macchia d’olio in dozzine di paesi.

Il bancomat dietro l’angolo

È abbastanza facile trovare un bancomat Bitcoin nella maggior parte delle città medio-grandi in Europa, Nord America e, in misura minore, in Asia, America Latina e Africa. Una rapida ricerca su Google ti permetterà di trovare il più vicino a te. Il prossimo passo è capire cosa fa effettivamente e come usarlo.

Come funziona un bancomat Bitcoin?

Per sbarazzarsi dell’astrazione che circonda il concetto di un bancomat Bitcoin, è importante capire che queste macchine funzionano fondamentalmente come uno scambio. Puoi acquistare e vendere Bitcoin e altri criptovalute su questi bancomat, utilizzando contanti locali. Ci sono, tuttavia, alcuni passaggi che devi seguire per poter acquistare o vendere Bitcoin utilizzando il tuo bancomat locale.

Prima di tentare di acquistare o vendere Bitcoin utilizzando un bancomat, devi impostare un file Portafoglio Bitcoin sul telefono o sul computer. Una volta ottenuto questo, puoi acquistare o vendere Bitcoin o altre criptovalute seguendo le istruzioni sullo schermo. Fondamentalmente, queste macchine hanno 2 funzioni:

  • Acquista Bitcoin o altre criptovalute.
  • Vendi Bitcoin o altre criptovalute.

Acquisto e vendita di Bitcoin su un bancomat

Esistono vari tipi di ATM Bitcoin e l’interfaccia può essere diversa su ciascuno, ma le funzioni di base e il modo di usarle sono piuttosto standard. Quando utilizzi la funzione di acquisto, dovrai dare al Bancomat Bitcoin un indirizzo che controlli e poi inserire i soldi richiesti in contanti.

Quando vendi Bitcoin utilizzando un bancomat, dovrai trasferire i fondi richiesti dalla macchina da un indirizzo Bitcoin che controlli e a cui hai accesso quando effettui la vendita.

Le vendite potrebbero richiedere più tempo perché il bancomat attenderà che la rete confermi la transazione prima di erogare il denaro. Pertanto, la maggior parte stamperà un codice per farti venire a ritirare i tuoi contanti dopo che la rete avrà confermato la transazione. Questo processo può richiedere fino a 30 minuti, ma la parte più importante della transazione è conservare quel pezzo di carta con il codice fino a quando non ottieni i tuoi fondi.

Una volta che la rete conferma la transazione Bitcoin, puoi andare al bancomat e utilizzare l’opzione “riscatta” per ottenere i tuoi fondi. Una volta selezionata questa opzione, l’ATM Bitcoin chiederà il codice e procederà all’erogazione del denaro, proprio come farebbe un normale bancomat.

I vantaggi

La maggior parte degli sportelli automatici Bitcoin ti consentirà di acquistare e vendere Bitcoin o altre criptovalute senza chiedere la tua identità. Questo è uno dei vantaggi di cui godrai quando utilizzi un bancomat Bitcoin per acquistare o vendere criptovaluta. Ecco alcuni altri vantaggi di cui puoi beneficiare:

  • Accesso quasi immediato al denaro quando porti con te Bitcoin o altre criptovalute.
  • Comodità quando viaggi: puoi portare fondi in BTC in un paese straniero e ottenere la valuta locale tramite l’ATM.
  • Un modo sicuro per acquistare e vendere Bitcoin o altre criptovalute in contanti.

Gli svantaggi

I bancomat Bitcoin hanno anche alcuni svantaggi:

  • Se usi un portafoglio sul tuo cellulare, le tue monete sono più vulnerabili e il tuo anonimato potrebbe essere compromesso.
  • I bancomat Bitcoin sono convenienti ma ci sono ancora molti posti in tutto il mondo in cui non sono disponibili.
  • In molti casi, le commissioni sono superiori alle commissioni di cambio basate sul web. Un bancomat Bitcoin potrebbe richiedere un premio compreso tra il 5% e il 12% sul prezzo di mercato di Bitcoin o altre criptovalute.

Ce n’è uno vicino tu?

Che tu ritenga che i bancomat Bitcoin siano un’invenzione utile o meno, è sempre bello sapere se ce ne sono intorno a te, nel caso in cui tu voglia provarli o usarli periodicamente. Per scoprire dove ce n’è uno vicino a te, vai sul tuo motore di ricerca preferito e cercalo. Ricorda solo di utilizzare un browser che ti permetta di rimanere anonimo e una VPN se stai pianificando di acquistare o vendere criptovaluta attraverso la macchina, in incognito. Dovresti anche indossare un berretto e occhiali da sole quando usi un bancomat se vuoi rimanere il più anonimo possibile.

Posso gestire un bancomat Bitcoin?

Se per caso vedi che non ci sono bancomat Bitcoin vicino a te, potresti voler essere il primo nella tua zona a offrire il servizio ad altri e trarre profitto da quelle commissioni succose. Per fare ciò è necessario capire come eseguire la manutenzione della macchina e scoprire se è possibile utilizzarne una dove si vive. L’esplosione di queste macchine mostra chiaramente che c’è richiesta per questo tipo di servizio, quindi potrebbe essere un buon affare.

Bancomat Bitcoin: dove Crypto incontra Fiat!

L’intero concetto di un bancomat Bitcoin può essere davvero astratto e persino controintuitivo, ma comprenderlo a livello funzionale potrebbe anche contribuire a una più ampia adozione della criptovaluta. Il solo fatto che queste macchine si trovino spesso in luoghi ad alto traffico dà maggiore visibilità a Bitcoin e ad altre criptovalute. Si spera che la comodità di queste macchine, insieme a una semplice guida su come usarle, possa incoraggiare le persone curiose ad andare nella tana del coniglio delle criptovalute..

Previous Post
Hard Fork Ativado pelo Usuário: O Plano de Contingência Bitmain BIP148 UASF
Next Post
Една (битова) монета да ги управлява всички? – Транзакции, вилици, мащабируемост и децентрализация