15 49.0138 8.38624 1 0 4000 1 https://harowo.com 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

Che diavolo è successo la scorsa settimana?

Ora siamo a tre settimane dal massiccio calo del 50% in un giorno, le cose sembravano essersi calmate. Ovviamente, COVID 19 è ancora un argomento ovunque tu vada, gli Stati Uniti che sono dietro l’Europa per poche settimane sembrano avere ancora enormi code al di fuori dei negozi di alimentari e il panico non ha ancora raggiunto il suo apice. 

In questo rapporto di settimane esamineremo la correlazione dei prezzi e vedremo se Bitcoin si è disaccoppiato, come stanno andando gli altcoin (sì, tutti, anche se nessuno sembra parlarne, esistono ancora), come il sentimento nei confronti delle criptovalute potrebbe attualmente cambiare e infine guardando cosa sta mostrando l’attività on-chain. 

Correlazione S&P 500, Oro, Bitcoin

La scorsa settimana c’è stata una breve chiacchierata sul fatto che forse Bitcoin non fosse già correlato. Quello che possiamo vedere dal grafico è che in effetti sembrava che Bitcoin potesse non essere correlato ma invece di muoversi in direzioni diverse, invece è stato un indicatore di dove sembrano andare altri asset.

Quindi la correlazione è ancora molto chiara con Bitcoin alcuni giorni in anticipo sugli altri mercati, altri giorni che si muovono esattamente allo stesso modo.

Correlazione S & amp; P 500, Gold, Bitcoin

Ora che la correlazione è chiaramente ancora qui, diamo un’occhiata ad alcuni cambiamenti, che potremmo vedere all’interno del mercato totale delle criptovalute.

Total Crypto Market

Capitalizzazione di mercato totale delle criptovalute

La cosa immediata che è riconoscibile è quella il volume è assolutamente salito alle stelle e rimane alto anche 21 giorni dopo l’enorme calo, il volume è ancora quasi il doppio rispetto a dicembre 2019 e il triplo rispetto a dicembre 2018. Se guardiamo ai livelli di resistenza semplici possiamo anche vediamo chiaramente che stiamo combattendo verso i livelli di resistenza dei minimi di dicembre 2019.

Quindi, un volume elevato nel grande schema delle cose è ovviamente una grande notizia, soprattutto considerando che abbiamo visto il terzo calo più grande mai registrato in Bitcoin le persone non sembrano essere spaventate.

Da dove viene il volume?

Se prendiamo in considerazione questo volume e guardiamo altre statistiche, possiamo vedere chiaramente che questo volume elevato non proviene solo da persone all’interno dell’ecosistema crittografico, ma anche da nuove persone che si uniscono.

Recentemente Coinbase ha riportato i seguenti numeri:

Aumento di 5 volte in contanti e depositi crittografici, per un totale di $ 1,3 miliardi

2x aumento nelle registrazioni di nuovi utenti

3x aumentare negli utenti di trading

6x aumentare nel volume totale scambiato

Inoltre, Jesse Powell, fondatore di Kraken in un’intervista a Forbes, ha affermato di aver visto iscrizioni e che le persone che finanziano i loro account sono aumentate drasticamente.

Ovviamente, considerando la nascita del settore con questo aumento di nuovi utenti, è un’ottima notizia. 

Una piccola nota a margine per spiegarti quanto sia piccolo oggi il mercato delle criptovalute. 

Apple ha $ 207,06 miliardi di contanti a portata di mano, la capitalizzazione di mercato totale delle criptovalute è di $ 186 miliardi. 

Bitcoin e Altcoin

Grafico Bitcoin e Altcoin

Da COVID 19 gli Stati Uniti hanno annunciato un quantitative easing illimitato, pacchetti di stimoli da trilioni di dollari e quindi il discorso sulle criptovalute è la narrativa dell’oro digitale: Bitcoin. Se guardiamo i numeri, tuttavia, non accade nulla di folle fuori dall’ordinario se guardiamo al dominio del mercato. Quando si verifica un grosso incidente, di solito molte persone fuggono dalle altcoin e si dirigono verso Bitcoin, il che è accaduto di nuovo. Passando dal vertice del mercato con una dominanza del mercato del 62% all’attuale dominanza del mercato del 66%. In realtà abbiamo visto un aumento della dominanza più aggressivo a luglio, quando Bitcoin è passato da $ 12k a $ 9k. 

Quindi in termini di altcoin, specialmente se li guardi rispetto ai loro prezzi BTC, il calo di mercato non è stato molto più significativo del solito.

Continueranno a diminuire? Tutto dipende da dove stanno andando i mercati mondiali. Se le persone Il panico quindi sicuramente a causa del volume e del profilo di liquidità della maggior parte delle altcoin le gocce diventeranno più pesanti rispetto a Bitcoin. 

Sentiment e Metriche Onchain

Diamo un’occhiata ad alcune metriche sulla catena e alla paura & indice di avidità per vedere come l’attuale ecosistema crittografico sta vedendo l’attuale situazione del mercato.

Ovviamente, dopo una goccia come quella che abbiamo avuto, il file l’indice di paura e avidità è a livelli molto bassi. L’indice di paura e avidità è ovviamente prezioso solo per un investitore a lungo termine che crede in Bitcoin, per coloro che stanno cercando di distribuire ulteriore capitale dà un buon segnale. 

Indice di paura e avidità di Bitcoin

Bitcoin- SOPR

Messo semplicemente mostrando il prezzo venduto / prezzo pagato – Se SOPR è <1 Bitcoin in più è in perdita che in profitto.

Possiamo vedere qui che eravamo ben al di sotto di 1 e abbiamo quasi raggiunto il livello di 0,94 raggiunto nei minimi di novembre 2018. Con il forte aumento del 70% del prezzo di Bitcoin, ora siamo di nuovo più vicini al livello 1. 

Dimostrando che potrebbe essere che la capitolazione fosse abbastanza forte da far entrare il fondo. 

Bitcoin SOPR

Bitcoin- Hodler Net Position Change

In poche parole, mostrando il cambio di posizione mensile di investitori / detentori a lungo termine, indipendentemente dal fatto che i loro portafogli siano aumentati o diminuiti.

Qui possiamo vedere che non c’è niente fuori dall’ordinario su un lasso di tempo più lungo, gli hodlers / investitori a lungo termine stanno attualmente accumulando. 

Cambio di posizione netta di Bitcoin Hodler

Per concludere il report di questa settimana penso sia chiaro che macroeconomicamente la ragione per Bitcoin è più forte che mai, e quindi la fase di riaccumulo è iniziata. Stiamo assistendo a un enorme aumento del tasso di disoccupazione, crolli economici e, a causa di ciò, un aumento ricorrente dell’interesse per Bitcoin. Le criptovalute hanno visto una tale volatilità su base regolare e quindi non dovremmo essere troppo graduali, ciò che sta accadendo nell’economia mondiale è molto più folle se lo guardi storicamente.

La narrativa per Bitcoin sta solo diventando più forte e il momento per Bitcoin di mostrare e avere successo è adesso. 

Scritto da Alex, cofondatore Accointing

Non esitare a contattarmi: [email protected]

www.accointing.com 

Previous Post
TravelBlock ICO: o assassino da Expedia?
Next Post
5 начина, по които криптовалутата нарушава онлайн игрите